Selezione Brani AdM Selezione Brani AdM
Festival organistico 2024: IGNACIO RIBAS

Festival organistico 2024: IGNACIO RIBAS

Festival Organistico della Marca Anconetana

Edizione 2024

 

VENERDÌ 24 MAGGIO 2024

Chiesa di S. NICOLÒ DI BARI

Sirolo (AN), ore 21.00 

 

 

IGNACIO RIBAS organo

Organo costruito da Venanzo Fedeli (1721) e modificato da Filippo Tronci (1877)

 

PROGRAMMA 

Tra sacro e profano.

Musica iberica dal XVI al XVIII secolo.


ANTONIO DE CABEZÓN (1510 – 1566)

Tiento sobre “la Salve”

 

SEBASTIÁN AGUILERA DE HEREDIA (1561 – 1627)

Salve Regina

 

FRANCISCO CORREA DE ARAUXO (1584 – 1654)

Canto llano de la inmaculada concepción de la Virgen María. Síguense tres glosas

 

JUAN BAUTISTA CABANNILLES (1644 – 1712)

Xácara

 

VICENTE RODRÍGUEZ (1690 – 1760)

Cinco versos y una pastorela sobre el “Pange Lingua”

 

ANTONIO SOLER (1729 – 1783)

Sonata de Clarines (R. 118)

 

RAFAEL ANGLÉS (1730 – 1816)

Sonata n. 29 in sol maggiore (Allegro)

                                                                         

ANTONIO CORREA BRAGA (XVII sec. – 1704)

Batalla de 6º tono

In questo programma ci avviciniamo alla musica spagnola e portoghese, conosciuta come musica iberica, attraverso quattro compositori rappresentativi di periodi diversi, dal Rinascimento alla fine del Classicismo. Sono tutte opere di grande colore sonoro e ritmico, caratteristiche molto apprezzate dai compositori iberici e legate agli speciali organi spagnoli e portoghesi, con le loro trombe orizzontali, diffuse poi in molti organi europei. Antonio de Cabezón sviluppò la sua attività in Castiglia, tra Madrid e Ávila, ma anche all’estero: compì due viaggi in tutta Europa con il re Filippo II di Spagna, risultando molto apprezzato in tutte le capitali dove si esibì. Cabanilles, Rodríguez e Anglés furono organisti della Cattedrale di Valencia e forniscono un ottimo esempio dell’alta qualità della musica barocca spagnola. Il concerto si conclude con una Battaglia, una forma musicale che fu composta per commemorare qualche vittoria bellica, ma che oggi potremmo reinterpretare come la vittoria del bene sul male.

∼ • ∼

Nato nel 1963 a Valencia, Ignacio Ribas ha iniziato gli studi di pianoforte, clavicembalo e organo al Conservatorio della sua città natale, completando il master al Conservatorio di Barcellona. Sotto la direzione di Montserrat Torrent ha migliorato la sua tecnica organistica realizzando gli studi post-laurea presso il dipartimento di musicologia del Consejo Superior de Investigaciones Científicas (C.S.I.C., Consiglio Superiore per la Ricerca Scientifica) di Barcellona.

Dal 1990 al 1998 ha frequentato diversi corsi di specializzazione con i professori M. Guyard e Jean Boyer (musica francese), Hubert Meister e Michael Radulescu (J. S. Bach), Montserrat Torrent e Guy Bovet (musica iberica) e Zsigmond Szatmáry (musica contemporanea).

Ha partecipato a numerosi festival internazionali in Spagna, Svizzera, Italia, Francia, Germania, Austria, Portogallo, Belgio, Paesi Bassi, Monaco, Canada e USA come solista e accompagnatore di vari gruppi vocali o strumentali. Di particolare rilievo sono i concerti come solista eseguiti presso importanti cattedrali e centri organistici di Parigi (Cattedrale di Notre-Dame, Chiesa di Saint-Eustache, Saint-Antoine-des-Quinze-Vingts), Versailles, Lisbona, Bruges, Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia, Colonia, Bonn, Vienna, Torino, Roma e Montevideo.

Svolgendo la sua attività pedagogica nel Principato di Andorra, è stato invitato da vari enti a tenere corsi e Masterclass sulla musica spagnola dal XVI al XXI secolo, alla quale dedica particolare attenzione. Dal 2003 al 2008 è stato direttore del Corso Internazionale di Musica Organistica Contemporanea, tenuto ad Andorra da diversi specialisti del repertorio. Ha svolto numerose attività didattiche inerenti l’insegnamento dell’organo.

Dal 1999 è direttore artistico del Festival Internazionale d’organo del Principato di Andorra. Dal 2018 è direttore artistico delle Jornades d’orgue ibèric (la Massana). Attualmente è organista della chiesa di Sant Esteve ad Andorra la Vella nel Principato di Andorra.

Premi conseguiti: 1988, Si distingue al Concorso Nazionale Giovanile di Musica di Girona, 1990, Premio Andrés Segovia y Ruiz de Morales di interpretazione a Santiago de Compostela, 2011, Primo premio per la composizione organistica Cristóbal Halffter, assegnato dall’Instituto de Estudios Bercianos

 

Ingresso gratuito. È consigliata la prenotazione

 

PRENOTAZIONI E ULTERIORI INFORMAZIONI

Società Amici della Musica “Guido Michelli”
Via degli Aranci, 2 – 60121 Ancona
Tel. 331 2948848
info@amicimusica.an.it – www.amicimusica.an.it

 

Il Festival organistico della Marca Anconetana si realizza grazie al contributo di 

Google mappa

Logo AdM | AdM Ancona
Società Amici della Musica “G. Michelli”
Via degli Aranci, 2 - 60121 Ancona
Tel./fax: 331 2948848 (ore 9.30 - 17.00)
C. F.: 80005810421 P. IVA: 00733590426
go-top