Selezione Brani AdM Selezione Brani AdM
Grandi compositori e artisti di rilievo per la Stagione 2018/2019 degli Amici della Musica di Ancona

Grandi compositori e artisti di rilievo per la Stagione 2018/2019 degli Amici della Musica di Ancona

31 luglio 2018

Grandi compositori e artisti di rilievo per la Stagione 2018/2019 degli Amici della Musica di Ancona!

Con le ultime tre Sonate per pianoforte di Ludwig van Beethoven, e il talento di Antonii Baryshevskyi, il 4 ottobre prossimo si aprirà la stagione concertistica Amici della Musica “Guido Michelli” 2018-2019. Beethoven attraversa molti dei programmi del nuovo cartellone, firmato dal direttore artistico Guido Barbieri, e composto da 13 concerti, che vede la presenza di notissimi concertisti, Mario Brunello, Renaud Capuçon, Alexander Lonquich, Giovanni Sollima, e dove troviamo la  storica collaborazione con la FORM, molti giovani talenti, concerti spettacolo, il centenario di un’opera importante – L’histoire du soldat di Stravinsky con la voce recitante di Moni Ovadia– , e poi Lo splendore di Aleppo e l’Aria della Libertà: tanta musica ed eventi collaterali per capire meglio quest’arte.

Al concerto di apertura dell’ucraino Barishevsky il 4 ottobre allo Sperimentale, segue il secondo appuntamento il 28 ottobre all’Auditorium della Mole con Mario Brunello e i suoi due strumenti, il violoncello e il violoncello piccolo, secondo anno del ciclo dedicato a Partite e Sonate per violoncello e per violino di J. S. Bach. Un graditissimo ritorno, che inaugura un nuovo ciclo triennale, sarà quello di Alexander Lonquich che eseguirà le Variazioni Diabelli di L. van Beethoven il 14 novembre allo Sperimentale. Moni Ovadia e il MACH Ensemble festeggeranno i 100 anni dell’Histoire du soldat di Igor Stravinsky allo Sperimentale il 23 novembre, in collaborazione con Marche Concerti.

“I like Chopin” è invece il titolo dei due concerti che aprono il ciclo in collaborazione con Form – Orchestra Filarmonica Marchigiana, dedicato ai capolavori per pianoforte e orchestra dell’Ottocento, che inizia appunto con i due composti dal genio polacco: un giovanissimo pianista russo, Nicolai Khozyainov interpreta il 18 dicembre al Teatro delle Muse il Primo concerto di Chopin op. 18, con il violoncellista Luigi Piovano in veste di direttore. Wunderkammer Orchestra – in collaborazione con Marche Concerti- aprirà il nuovo anno 2019 con un gioioso programma, Gershwin e Bernstein, direzione di Carlo Tenan e Paolo Marzocchi al pianoforte, il 16 gennaio allo Sperimentale, cui seguirà il  26 gennaio all’Auditorium della Mole “Lo Splendore di Aleppo”, anche questo in collaborazione con Marche Concerti. Città martoriata, patrimonio UNESCO, una delle tappe della Via della Seta, Aleppo era la dimostrazione della convivenza pacifica di diverse civiltà. I “Canti d’amore e di lode delle comunità siro-cristiana, armena, musulmana e giudaica”, – il sottotitolo del concerto – con  quattro musicisti siriani, un cantante controtenore, guidati dalla voce narrante del prof. Paolo Scarnecchia, lo testimoniano. Giovanni Sollima e Giuseppe Andaloro l’8 febbraio allo Sperimentale: entrambi di Palermo, il violoncellista compositore siciliano e il pianista per un imprevedibile ma sicuramente imperdibile concerto.

Beethoven come si diceva è un protagonista della stagione, la forza etica, l’idea di fratellanza che sostengono la sua musica, le vivremo in molti concerti, e cicli, come quello dell’esecuzione  completa delle Sonate per violino e pianoforte con Francesco Senese – che ha collaborato con le orchestre fondate da Abbado, primo violino nella Mozart e nella  Mahler di Lucerna -, e  Ingrid Fliter, allieva di Martha Argerich, medaglia d’argento al concorso Chopin, il 24 febbraio allo Sperimentale, in cui potremo ascoltare anche la splendida “Sonata a Kreutzer”.

Una star internazionale al violino, Renaud Capuçon, con un giovanissimo pianista che sta velocemente imponendosi nel panorama internazionale, Guillaume Bellom, il 17 marzo allo Sperimentale, in collaborazione con Marche Concerti, eseguiranno uno splendido programma dedicato ai grandi compositori francesi.

Secondo appuntamento del ciclo triennale dedicato al Trattato delle passioni, un’ altra idea prodotta dagli Amici musica in collaborazione con la rete Marcheconcerti, incursione nella musica del Seicento italiano per parlare dei sentimenti: Pamela Lucciarini, soprano, Ensemble Recitar Cantando, Clara Galante, attrice Antonio Jorges Goncalves, disegno digitale in tempo reale, tutti insieme per raccontare Orfeo in “La follia che ci perse entrambi”, il 31 marzo all’Auditorium della Mole.

Vicino al 25 aprile, il 17 aprile,Teatro Sperimentale, “L’aria della libertà – L’Italia di Piero Calamandrei” concerto spettacolo dedicato a un padre della Costituzione, e alle sue passeggiate domenicali in montagna con personaggi come Nello Rosselli, Ernesto Rossi, Carlo Ginzburg, Guido Calogero, e Benedetto Croce, la musica di Casella, Castelnuovo-Tedesco, Hindemith, Messiaen, Sostakovic e Stravinsky, composta tra gli anni ’20 e ’40 del Novecento, e le parole di Tomaso Montanari.

Il 9 maggio, al Teatro delle Muse, “I like Chopin” conclude la stagione con il Secondo concerto di Chopin, sempre con Khozyainov al pianoforte e la Form – Orchestra Filarmonica Marchigiana.

I prezzi degli abbonamenti ai 13 concerti vanno da 30 a 220 euro.

La vendita dei nuovi abbonamenti è cominciata venerdì 13 luglio alla biglietteria del Teatro delle Muse 071/52525, biglietteria@teatrodellemuse.org. I singoli biglietti saranno disponibili da sabato 29 settembre presso la biglietteria del Teatro delle Muse e dal 1 ottobre anche presso gli sportelli UNICREDIT (diritti di prevendita non dovuti), online (www.geticket.it), punti vendita abilitati e call center.

Agevolazioni per i ragazzi, da 4 a 6 euro dai 15 ai 19 anni, con un abbonamento a tutti i concerti a 30 euro. Gli studenti dell’Università Politecnica delle Marche hanno diritto all’ingresso gratuito in posti e numero predefinito.

La stagione concertistica Amici della Musica “Guido Michelli” 2018/2019 è realizzata con il contributo di: Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, Comune di Ancona, Regione Marche

Sponsor tecnici: Roberto Valli Pianoforti; Grand Hotel Palace; Saverio Salvemini, photographer

In collaborazione con: Università Politecnica delle Marche; Consorzio Marche Spettacolo; Marcheconcerti; Marcheteatro  

Scarica il testo del comunicato stampa

Scarica la versione integrale dell’articolo riprodotto nella foto di testa (Corriere Adriatico del 21 giugno 2018, articolo di Fabio Brisighelli).

 

 INFORMAZIONI

Ufficio stampa Amici della Musica “Guido Michelli”:

Annalisa Pavoni annalisapavoni@gmail.com

Nessun commento / Tags: Stagione Concertistica 2018/2019, Amici della Musica Ancona

Commenti chiuso

Logo AdM | AdM Ancona
Società Amici della Musica “G. Michelli”
Via degli Aranci, 2 - 60121 Ancona
Tel./fax: 071/2070119 (ore 9.30 - 17.00)
C. F.: 80005810421 P. IVA: 00733590426
go-top